Cairo: “Nuovi acquisti non sarebbero stati funzionali per questa partita. E su Ribery…”

Ai microfoni di Sky Sport, prima di Torino-Wolverhampton è intervenuto il Presidente Urbano Cairo, queste le sue parole:

“Sicuramente è una partita molto importante per noi perché è il viatico eventuale ai gironi con una squadra importante con il Wolverhampton. Tant’è che l’abbiamo preparato molto bene, incrocio le dita ma i ragazzi sono molto determinati”.

“Quando mi chiedono perché non abbiamo ancora fatto acquisti, un acquisto non era mai funzionale per questa partita in cui bisognava utilizzare i giocatori che si erano meritati questi appuntamenti e soprattutto per entrare negli schemi di Mazzarri ci vuole tempo. Oggi credo che abbiamo una squadra che ha fatto quarta nello scorso girone di ritorno e che ha l’obiettivo di ottenere, oggi e nel ritorno, una conferma delle sue qualità”.

“Zaza-Belotti è una coppia importante. Quest’anno abbiamo Zaza che l’anno scorso non era neanche alla metà delle condizioni. È un nuovo acquisto come Bonifazi e Lyanco che non c’erano nello scorso anno. Sono componenti in più che saranno utili nel corso nel campionato. Sulla Nazionale decide Mancini, ma al momento è una coppia che sta facendo faville.”

“Colpi mediatici ne ho fatti in passato. Portai Recoba nel Torino nel 2008 e riempimmo la tribuna, poi Recoba che era un grandissimo giocatore e aveva fatto cose bellissime in carriera non fece un grande campionato. Quindi io non penso alle cose in maniera mediatica, penso alle cose che possono essere utili e funzionali a noi. Ribery potevamo prenderlo anche noi probabilmente, se avessimo voluto e se ci fossimo impegnati. Anche se mi dicono che è un ragazzo in gambissima, non è il tipo di giocatore che avrei voluto per rafforzare la squadra dove invece vedremo se riusciremo a trovare un giocatore in linea con la squadra e lo spogliatoio”.

“I colpi mediatici non sempre funzionano bene, ne ho fatti in passato e non mi hanno portato bene, quindi preferisco evitare.”

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *