Tridente, rebus difesa e volti nuovi: Sarri vuole certezze per la Juve 2020

Dopo la sconfitta di Riad bianconeri al bivio: il tecnico deve decidere se insistere con la rivoluzione del gioco o scegliere la strada della normalizzazione

A Riad la Juve non è sembrata… la Juve. La Juventus per tradizione è spietata, spesso dominante fisicamente, quasi sempre impossibile da spezzare nei momenti in cui le partite si decidono. Contro la Lazio, due volte su due, è caduta nel secondo tempo: in campionato non ha reagito, in Arabia Saudita ha avuto le sue occasioni e non le ha sfruttate.

Succede, però la Juve è a un bivio. Tra Leverkusen e Samp aveva imboccato il viale del tridente, con tutto quello che si portano dietro Dybala, Higuain e Ronaldo quando giocano insieme: squadra alta, aggressione, più rischi e più occasioni. Riad ha mostrato l’altra faccia della luna e ora c’è la possibilità che la Juve faccia un passo indietro.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *