Luis Alberto semina il panico, Hernani prezioso. Correa col freno a mano

Luis Alberto. LaPresse

Lo spagnolo illumina il gioco biancoceleste, i padroni di casa hanno nel brasiliano il punto di riferimento. Il Tucu rientra dall’infortunio ma appare in ombra. Caprari, una giornata no

Una Lazio matura sbanca il Tardini battendo un ottimo Parma.

TOP —   TOP LAZIO Luis Alberto. Cuce il gioco e finalizza l’azione. Danza sulla palla, poi accelera e semina il panico. Suo il cross da cui nasce l’1-0. Gli manca solo il gol che sfiora due volte

TOP PARMA Hernani. Mezzala, ma anche regista. Le iniziative più importanti nascono dai suoi piedi, prezioso pure nel recuperare palloni. E si fa vedere nell’area avversaria con un paio di conclusioni.

FLOP—   FLOP LAZIO Correa. Non è al meglio, è vero. Però entra col freno a mano tirato. Si disinteressa della fase difensiva e quando ha la palla buona per innescare il contropiede letale la spreca male.

FLOP PARMA Caprari. La qualità non gli fa difetto, e questa non è una novità. Solo che risulta ancora avulso dai meccanismi della nuova squadra. Di suo dovrebbe però metterci più convinzione.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *