Gol, polemiche e riccioli d’oro: 60 anni e 3 vite di Rudi Voeller, il «tedesco volante»

L’ex centravanti della Roma li compirà il 13 aprile: racconto di una vita senza compromessi da calciatore, allenatore e dirigente. Quando poteva andare al Milan…

Rudi Voeller compie sessant’anni il 13 aprile, giorno di Pasquetta: racconta di sentirsi più giovane di una decina d’anni, perché tutta la società attuale appare più giovane rispetto ai nostri padri. Guarda indietro a un’esistenza diventata una sinfonia calcistica: tifoso, calciatore, idolo, allenatore, dirigente. Ha fatto di tutto, sempre ai massimi livelli.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *